Disposizione del proprio corpo post mortem a fini di studio e ricerca scientifica

Dettagli del documento

Data:

martedì, 22 agosto 2023

Avviso

Descrizione

Disposizione del proprio corpo post mortem a fini di studio e ricerca scientifica


Informazioni per l’utilizzo del corpo e dei tessuti per finalità di studio, formazione medica e ricerca scientifica

La donazione del corpo alla scienza è un atto di generosità che permette di promuovere lo studio e la ricerca con ricadute positive sul miglioramento della salute, sulla conoscenza in ambito medico e scientifico e sulla formazione dei medici.
L’utilizzo del corpo e dei tessuti è disciplinato secondo norme certe, all’interno di un percorso definito e con modalità tali da assicurare il rispetto del corpo umano.
Con la legge 10 febbraio 2020, n. 10 e il Regolamento di attuazione (DPR 10 febbraio 2023, n. 47) sono state introdotte anche in Italia norme specifiche in materia di disposizione del proprio corpo e dei tessuti post mortem a fini di studio, di formazione medica e di ricerca scientifica, da parte di soggetti che hanno espresso in vita il loro consenso.
Il Regolamento di attuazione della legge definisce le cause di esclusione dell’utilizzo di corpi e tessuti, le modalità e i tempi della gestione delle salme e gli adempimenti dell’ufficiale di stato civile.

Documenti

Formati disponibili:
.pdf
Avviso

Ultima modifica il 22/08/2023 14:35

Creazione

Inserito sul sito il martedì 22 agosto 2023 alle ore 14:35:53 per numero giorni 337

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri